LE PIANTE AROMATICHE

Questi sono solo alcuni dei nostri consigli, nelle schede che abbiamo messo a tua disposizione, troverai molte altre informazioni,..e le puoi visualizzare qui..
SANTOREGGIA
COLTIVAZIONE: la santoreggia estiva č coltivata come una semina si effettua all'esterno in aprile-maggio, poi si sfoltiscie a 20c,. I primi geli autunnali, perņ, le saranno fatali. La santoreggia monatana o invernale, puņ essere coperta perchč ha bisogno di luce per germinare. Va sfoltita come la annua. La specie invernale puņ essere propagata anche per margotta, talea tenera o divisione, all'inizio della primavera. Ambedue le specie gradiscono terreno piuttosto povero, buon drenaggio e molto sole.

...continua

SANTOREGGIA

ANETO
COLTIVAZIONE: L'aneto si propaga dai piatti semi ovali, interrati all'esterno da aprile all'inizio di giungno, in terreno ben drenato e povero e posizione in pieno sole. Sarà bene seminarlo nel luogo dove rimarrà a dimora, perchè tollera poco i trapianti, e sfoltire le piantine ad una distanza di 23 cm.
Se cresce accanto ai finocchi, le due piante si impollineranno reciprocamente creando degli ibridi intergenere.
Nelle estati molto calde, l'aneto crescerà robusto e prepotente, ma se c'è molto vento avrà bisogno di un sostegno. La riproduzione spontanea è frequentissima; i semi andranno quindi raccolti sugli steli poco prima che siano tanto maturi da cadere, e messi in sacchetti di carta da appendere in luogo caldo, arieggiato e asciutto. Se le piante sono fitte, controllate che non siano infestate dai curculionidi.

...continua

ANETO